congressi -


Call for papers XLVI congresso dell’Associazione italiana di studi semiotici

Politiche del gusto:

mondi comuni, fra sensibilità estetiche e tendenze alimentari

XLVI congresso dell’Associazione italiana di studi semiotici

Palermo, Museo internazionale delle marionette

30 novembre – 2 dicembre 2018

La politica e il gusto, oggi, sembrano avere destini divergenti. Anzi, appaiono quasi in antitesi. L’una regno di un potere interessato sempre più a se stesso che non alla cosa pubblica, con pochissimo senso d’apprezzamento delle infinite nuances che, ciò nonostante, pervadono il mondo e la cultura sociale. L’altro racchiuso negli universi impermeabili dell’arte, da un lato, e della cucina, dall’altro, proteso dunque verso rigide forme di precoce istituzionalizzazione. Poi però, nella cultura mediatica, in rete e non, questi due universi di discorso si intrecciano e si confondono, senza mai sovrapporsi del tutto, e accanto e insieme alle politiche della natura, della cura, dell’intrattenimento, siamo immersi in politiche del gusto. La politica, soprattutto se declinata al plurale, va alla ricerca di un qualche criterio di distinzione e di giudizio, qual è, tradizionalmente, dato dal gusto; e quest’ultimo, se considerato nelle sue molteplici accezioni, sembra aver bisogno di più fini articolazioni di senso, di significazioni plurali entro mondi sperabilmente comuni. 

Call for papers XLVI congresso dell’Associazione italiana di studi semiotici